Ernestomeda, novità e “movimento” nei tavoli da cucina

447

#Ernestomeda, azienda leader nel mercato delle cucine di design di alto profilo, ridefinisce uno degli elementi più “stabili” della cucina – il tavolo – rendendolo ancora più versatile con una forte dose di dinamicità, movimento e modularità.

Rotazioni, aperture e chiusure, elementi componibili ed estraibili capaci di dare alle composizioni una nuova dimensione come nei sistemi Cyclos, Evolution e SteadyTable, tavoli protagonisti dei modelli di cucina ideati da Giuseppe Bavuso, Soul e Icon, quest’ultimo recentemente rivisitato nella versione IconColor.

Cyclos, appartenente alla cucina Soul, declinato in Rovere Terra d’Ombra Nodato.

Il sistema Cyclos, caratterizza il modello di cucina Soul, è contraddistinto da una duplice anima: grazie a un fluido movimento di rotazione di 90° o di 180°, si trasforma agevolmente da tavolo snack, nella posizione chiusa, a tavolo da pranzo nella sua massima apertura.

Disponibile anche in una configurazione su base ad angolo, il tavolo a isola o penisola allungabile Evolution è utilizzabile come zona snack in versione chiusa e tavolo da pranzo in versione aperta.  Al centro delle composizioni del modello di cucina Icon, recentemente rivisitata nella versione IconColor, Evolution è oggi personalizzabile nelle sue parti in alluminio nei cinquanta colori disponibili per le varianti Laccato Lucido Glossix e Laccato Opaco Flat Matt, nelle nuove varianti Effetto Metallo, disponibili in dieci colori, e nella gamma Effetto FENIX, creando così molteplici combinazioni di colori.

tavolo SteadyTable accessoriabilie con contenitori in cuoio.

Il tavolo SteadyTable, che arricchisce il modello di cucina Soul, è contraddistinto da vani a giorno accessoriabili con contenitori in cuoio, funzionali per l’uso in cucina. I “cassetti” in cuoio rendono dinamico e “in movimento” il piano del tavolo, evocando allo stesso tempo la raffinatezza di uno scrittoio.

I toni delicati del legno, che possono richiamare quelli del caramello, addolciscono la geometria del tavolo, rendendo maggiormente fluido il mix materico con il cuoio dei contenitori per i vani a giorno.