Gruppo Euromobil protagonista nel film “Sconnessi”

Nelle scenografie dell’architetto Simone Micheli spiccano i prodotti di Désirée divani ed Euromobil cucine

636

In uscita nelle sale italiane il nuovo film “Sconnessi” di Christian Marazziti, il film è ambientato in gran parte in una casa di montagna trentina nei pressi di San Martino di Castrozza ed è qui in questo splendido scenario che l’architetto Simone Micheli ha scelto la qualità del Gruppo Euromobil per arredare il set con gusto, stile e unicità.

Lo chalet è la location in cui la famiglia Ranieri, fortemente dipendente da dispositivi tecnologici e internet, a causa di un black out è costretta a fare i conti con il mondo reale. Il set, ambientato all’interno del Palazzo del Dazio, oggi adibito a Museo Etnografico e Museo delle Miniere, si è trasformato grazie al lavoro di Micheli in un’accogliente dimora alpina, in cui il Gruppo Euromobil ha fornito alcuni degli elementi principali, gli imbottiti della zona relax, la camera da letto e infine la cucina.

All’interno del set troviamo tutta una serie di prodotti come la dormeuse con penisola della collezione It-is imbottitura in piuma, progettata dallo stesso Micheli per Désirée divani, Il modello Filotabula di Euromobil cucine e il letto Dedalo Up. Sobrio ed elegante, è un letto caratterizzato da linee arrotondate, evidenziate da un bordino in tono e testata trapuntata. Il modello è disponibile anche dell’esclusiva versione Déco, contraddistinta da un rivestimento in tessuto e pelle per la testata ed esclusivamente pelle per il giroletto.

Il film è del regista Christian Marazziti con Fabrizio Bentivoglio, Ricky Memphis, Carolina Crescentini, Stefano Fresi, Antonia Liskova, Eugenio Franceschini, Giulia Elettra Gorietti, Lorenzo Zurzolo e Benedetta Porcaroli. prodotto da Camaleo e realizzato nel rispetto delle misure di sostenibilità previste dal protocollo T-Green Film, sviluppato dalla Trentino Film Commission e applicate anche agli arredi. Anche Gruppo Euromobil produce arredi che rispettano l’ambiente, con la consapevolezza e l’obiettivo di preservare la grande “casa terra”.