La DoubleJ incontra la creatività di Kartell

314

Presentata al Salone del Mobile di Milano 2018 la nuova collezione di complementi Kartell in collaborazione con DoubleJ stà riscuotendo grande successo.

La DoubleJ, giovane marchio di lifestyle milanese specializzato in abbigliamento e articoli per la casa con stampe vintage si unisce alla creatività degli oggetti Kartell per una nuova, entusiasmante avventura all’insegna del design e delle stampe.

In linea con la magica tradizione plastica di Kartell, il fulcro della collezione sono le sedute, rivestire da vivaci stampe vintage La DoubleJ.
Il primo pezzo della collezione è la Clap chair disegnata da Patricia Urquiola. La poltroncina dalle forme arrotondate ha corpo rivestito di tessuto e gambe in plastica, disponibile in quattro opzioni di stampa: Geometrico, anni ’70, e Ninfea, Olive e Picnic, tutte anni ’20.

Il secondo pezzo è la Madame Chair, più squadrata, disegnata di Philippe Starck. Un’opzione più compatta e disponibile in diverse stampe vintage: Lilium, disegnata negli anni ’90; Uccellini Blu anni ’40; la stampa Ruote anni ’80 e la stampa Galletti con piccoli galli stampati.
Per finire c’è la rivoluzionaria sedia 4801 di Joe Colombo. Disegnato per la prima volta nel 1965, questo modello è stato ripensato in una versione in plastica bianca opaca con cuscino in tessuto stampato Geometrico.
Il resto della collezione si divide in tre famiglie di stampe vintage a confronto, con pezzi di arredamento e da tavola pensati per essere facilmente mescolati e associati.